Pagine

Translate

giovedì 21 aprile 2016

Biblioburro: Maionese, ketchup o latte di soia



"La nuova arrivata è entrata in classe strisciando contro la parete. E' magrolina, con i capelli lisci che le scendono sugli occhi fino alla punta del naso. Stile famiglia Addams, con in più la timidezza. Ha cercato subito un posto, ma si è imbattuta subito in una raffica di sguardi ostili. Vagava di banco in banco, respinta a destra e a sinistra come la pallina di un flipper. Come se qualcosa in lei scatenasse subito l'aggressività degli altri."












Èlianor Sivy è appena arrivata e per lei integrarsi non è affatto facile. Tutti la evitano, la trattano male e la insultano. Tutti tranne Noah, che viene immediatamente attratto da quella strana ragazzina che, è vero, ha un odore diverso. L'avvicinamento di Noah però è puramente caritatevole, infatti vede nella nuova arrivata sua madre, donna pasticciona, sola e triste. Decide così di occuparsi di Èlianor per poterla salvare da un destino, secondo lui, orribile. Peccato che Èlianor non abbia niente che non va e sotto sotto si dimostrerà più forte di quello che appare...
Un breve romanzo denso di parole, di risate e di spunti di riflessione. Crescere non è mai semplice, e farlo decidendo di essere in qualche modo diverso da tutti lo è ancora di più. Credere nei propri ideali, lasciar scorrere su di sé l'odio e l'indifferenza e riuscire a convivere con tutti, anche con chi si crede superiore agli altri. Èlianor ci insegna tante cose, al di là di ciò che mangiamo!
Il libro, di piccolo formato fa parte della collana Gli arcobaleni, dedicata a partire dagli 11 anni. 

Questo il booktrailer


Maionese, ketchup o latte di soia
Gaia Guasti
Camelozampa
2016
da 11 anni

Nessun commento:

Posta un commento